Return to site

Risarcimento del danno per illegittima segnalazione alla Centrale dei Rischi, pari al doppio delle somme illegittimamente sottratte dalla banca

In questa sentenza apripista e rivoluzionaria, il Tribunale di Padova dopo aver rilevato e confermato che sui rapporti oggetto del contenzioso erano presenti tassi usurari e altre anomalie, ha giustamente trattato anche la questione della segnalazione alla centrale dei rischi.

Essendo i rapporti viziati (e usurari) le segnalazioni effettuate dalla banca ovviamente risultavano essere non solo illegittime ma anche infondate visto che la situazione debitoria era molto diversa da quella vantata dall'istituto di credito.

Come ben sapete e come ho già spiegato molte volte, una segnalazione alla centrale dei rischi equivale ad una vera e propria morte economica dell'imprenditore, che non può più accedere al credito e subisce un danno anche a livello di immagine e credibilità creditizia.

Quindi una segnalazione non dovuta comporta non pochi danni.

Sulla base di queste considerazioni il Tribunale ha condannato la banca a risarcire i danni inferti, pagando il doppio di quanto aveva illegittimamente sottratto ai correntisti.

E' stata, ed è tutt'ora una sentenza esemplare, che fa ben intendere i danni che un utente bancario può subire, e i risultati che si possono ottenere verificando i propri rapporti bancari!

All Posts
×

Almost done…

We just sent you an email. Please click the link in the email to confirm your subscription!

OK